Il numero di IDE in diminuzione del 51% in Repubblica Ceca

Pubblicato: 26/06/2019 Paesi correlati:  Italia Italia

Il calo è legato soprattutto alla situazione complessa del mercato del lavoro ceco.

Il numero di investimenti diretti esteri in Repubblica Ceca è diminuito del 51% a/a nel 2018. Il direttore del settore Fusioni e acquisizioni di EY in Repubblica ceca, Štěpán Flieger, ha affermato che il calo è principalmente legato al difficile mercato del lavoro e all'aumento del costo del lavoro. Ha aggiunto che gli investitori stranieri hanno difficoltà a trovare forza lavoro libera e qualificata, il che li scoraggia dall'investire in modo massiccio. Il sondaggio europeo sull'attrazione degli investimenti esteri di EY ha mostrato che il numero di progetti di investimento in Europa è stato inferiore del 4% e pari a 6.356. Nonostante questo, è il secondo miglior risultato in quasi due decenni. Un totale del 37% dei top manager crede nell'aumentare l'attrattiva dell'Europa nei prossimi tre anni.

Fonte: https://www.cianews.cz/en