ČEZ ha firmato un contratto per un prestito di importo massimo di 3 miliardi di euro

Pubblicato: 19/07/2022 Paesi correlati:  Italia Italia

ČEZ ha firmato un contratto con il Ministero delle Finanze della Repubblica Ceca (MoF) per un prestito di importo fino a 3 miliardi di euro che consente al produttore di energia elettrica di rafforzare la propria posizione di liquidità in caso di estrema volatilità del mercato delle materie prime energetiche.

ČEZ ha firmato un contratto con il Ministero delle Finanze della Repubblica Ceca (MoF) per un prestito di importo fino a 3 miliardi di euro. Consente al produttore di energia elettrica di rafforzare la propria posizione di liquidità in caso di estrema volatilità del mercato delle materie prime energetiche. Ciò potrebbe accadere, ad esempio, in connessione con una completa interruzione del flusso di gas dalla Russia all'Europa. Il contratto è uno dei passi per rafforzare la sicurezza energetica della Repubblica Ceca. ČEZ prevede di prelevare un totale di 2 miliardi di euro nei prossimi giorni. Il restante miliardo di euro potrà essere prelevato entro cinque giorni dalla richiesta di prelievo con scadenza a tre mesi. Alla fine di marzo 2022 aveva a disposizione 84,5 miliardi di CZK (circa 3,4 miliardi di EUR) per poter rispondere in modo flessibile alle mutevoli esigenze di copertura delle negoziazioni in borsa.

A cura del team di CzechTrade Milano.
Fonte: CIANEWS