J. Síkela: Le aziende ceche riceveranno un compenso, gli impianti di riscaldamento utilizzeranno il carbone

Pubblicato: 02/09/2022 Paesi correlati:  Italia Italia

Il ministro dell'Industria e del Commercio Jozef Síkela (del movimento STAN) sta preparando un programma di compensazione per le aziende dell'industria manifatturiera. Le aziende con una perdita operativa causata dai prezzi dell'energia dovrebbero avere diritto al sostegno da parte dello Stato.

Il ministro dell'Industria e del Commercio Jozef Síkela (del movimento STAN) sta preparando un programma di compensazione per le aziende dell'industria manifatturiera. J. Síkela lo ha annunciato dopo la riunione di governo, dicendo di voler presentare la proposta di richiesta di aiuto al gabinetto a settembre, che dovrebbe arrivare a 28 miliardi di CZK dal bilancio statale. Le aziende con una perdita operativa causata dai prezzi dell'energia dovrebbero avere diritto al sostegno da parte dello Stato.

La compensazione dovrebbe ammontare fino al 30 % dei costi ammissibili delle società ordinarie, fino al 50 % per operazioni ad alta intensità energetica e fino al 70 % per operazioni ad elevatissima intensità energetica. L'importo massimo del sostegno dovrebbe essere di 2 milioni di euro. Il Ministero dell'Industria e del Commercio della Repubblica Ceca ha annunciato inoltre la lo stato di emergenza preventivo nel settore del riscaldamento a partire dal 5 settembre. Ciò consentirà alle centrali di riscaldamento di utilizzare combustibili diversi dal gas naturale e da fine agosto possono iniziare a rifornirsi di carbone, oli combustibili leggeri e altri combustibili.

A cura del team di CzechTrade Italia.
Fonte: CIA NEWS