L'inflazione del 15% dello scorso anno è stata la seconda più alta nella storia della Repubblica Ceca

Pubblicato: 16/01/2023 Paesi correlati:  Italia Italia

Il tasso medio di inflazione per il 2022 è stato del 15,1%.

È il secondo valore più alto dalla nascita della Repubblica Ceca indipendente 30 anni fa. I prezzi delle merci in totale sono aumentati del 16,8 %, quelli dei servizi del 12,3 %. Lo ha annunciato Pavla Šedivá, capo del dipartimento per le statistiche sui prezzi al consumo dell’Ufficio di Statistica ceco. I prezzi al consumo a dicembre 2022 sono aumentati del 15,8 % su base annua, ovvero 0,4 punti percentuali in meno rispetto a novembre.

Il rallentamento è stato influenzato principalmente dai prezzi nel comparto dei trasporti, dove la crescita dei prezzi delle auto si è attenuata al 9,2 % rispetto al 12,7 % di novembre e quella dei prezzi dei carburanti al 4,4 % rispetto al 14,5 %. I prezzi dell'energia elettrica sono diminuiti del 21,2 %. Il livello dei prezzi non è cambiato di mese in mese. La variazione mensile dell'indice armonizzato dei prezzi al consumo in Repubblica Ceca, secondo la stima dell’Eurostat, è stata dello 0,0 %, mentre su base annua del 16,8 %. La variazione dell'indice armonizzato dei prezzi al consumo è 9,2 % su base annua per la zona euro, dell'11,1 % nell'UE27 e del 15,0 % in Slovacchia.

A cura del team di CzechTrade Italia.
Fonte: CIA NEWS