La crescita del 2,7% del PIL è sostenuta dai consumi interni

Pubblicato: 16/09/2019 Paesi correlati:  Italia Italia

Il PIL è cresciuto anche grazie a un forte aumento del surplus del commercio estero.

Nel secondo trimestre del 2019 il PIL della Repubblica Ceca è cresciuto del 2,7% a/a. Soprattutto i servizi sono andati bene e una crescita relativamente forte del valore aggiunto lordo (GVA) è stata osservata per commercio, trasporti, alloggi e ristoranti (3,8%). Il presidente dell'Ufficio statistico ceco (ČSÚ), Marek Rojíček, ha dichiarato che l'economia è stata favorita principalmente dai consumi, sia delle famiglie che delle istituzioni governative. Il PIL è cresciuto anche grazie a un forte aumento del surplus del commercio estero. Al contrario, nel caso degli investimenti, ČSÚ ha registrato un rallentamento della crescita. L'occupazione complessiva è cresciuta dello 0,8% a/a, la crescita più bassa dal 2014. La dinamica reale della retribuzione media ha raggiunto il 4,3%. L’aumento dei prezzi al consumo è cresciuto al 2,8%.

https://www.cianews.cz/en